Crea sito

Ricordi delle Crete un anno fa

Mi trovo a riguardare le foto di un anno fa. I nostri ricordi sono filtrati dal tempo, cosa rimane? Cosa è collegato a quel determinato momento? Nella nuova visione si provano le stesse sensazioni provate allora? I ricordi sbiadiscono, i sentimenti ancor di più.

I luoghi che ho visitato e che ho fotografato mi riportano a galla stati d’animo, a volte sento malinconia, a volte rabbia, altre impotenza. Raramente riaffiora quello che ho sentito in quel momento.

C’è però un luogo che mi comunica sempre le stesse sensazioni…. le crete senesi.

E così riguardo le foto fatte l’ anno scorso a febbraio nei pressi di Torre a Castello.

La dolcezza del paesaggio, con le dune già coperte di erba verdissima, la luce radente ancora invernale dai toni giallastri, i fontoni, i paesi in lontanaza mi ridonano un senso di calma e di benessere.

Un cane abbaia in prossimità di una chiesa ormai abbandonata. Riaffiora il silenzio, il vento a volte teso e incessante, il cinguettio di qualche uccellino al tramonto, la voglia di tornarci, di tornare per ritrovare il tempo, lento, incondizionato dalla quotidianità.

Perdersi nelle pieghe della terra, nelle morbide onde, come in un mare verde.