Crea sito

Un rifugio tra le nuvole, il Rifugio Nuvolau nelle Dolomiti Bellunesi

Facile escursione nel cuore delle Dolomiti Bellunesi.

Si parte dal passo Falzarego (2.105 m) e si raggiunge il rifugio Nuvolau, posto proprio sulla cima dell’omonimo monte a quota 2.574 m.

Il sentiero si allontana dalla strada del passo su prati in lieve pendenza, costeggiando la Croda Negra. Alle spalle il Lagazuoi e la Tofana di Rozes. Il percorso diventa un po’ più difficile quando si devono salire due canalini pietrosi che portano a Forcella Averau (2.435 m).

Ecco una panoramica da Forcella Averau, da sinistra: Croda Negra, Lagazuoi e Gruppo di Fanis, Tofana di Rozes, Cristallo.

Si prosegue su un tratto pianeggiante lungo un ghiaione detritico al di sotto della parete sud-est del Monte Averau. Qui il panorama verso Sud è già notevole.

Il rifugio Nuvolau si scorge in cima alla piramide del monte omonimo, sul lato del triangolo gli escursionisti che salgono formando una lunga fila
La cima della Marmolada
Il Civetta
Le Pale di San Martino, il verde Monte Pore e la Marmolada

Si raggiunge il rifugio Averau (2413 m.) e si inizia la salita sul versante meno scosceso del Monte Nuvolau.

L’Averau col rifugio nella sella dove arrivano gli impianti

In breve siamo al  Rifugio Nuvolau che grazie alla sua posizione molto esposta offre una vista panoramica a 360° davvero stupenda.

Quasi in vetta
Intorno al rifugio Nuvolau
Panorama verso Nord
Il Sella con il verde Col di Lana in primo piano; si nota la voragine della bomba della WWI
Le Cinque Torri, interessante visitarne le trincee della WWI
Setsass in primo piano e dietro il Passo Gardena
Le rocce alla base della Tofana di Rozes con in mezzo il sentiero che porta al rifugio Giussani
Il passo Pordoi con la funivia del Sass Pordoi e in primo piano il Col di Lana, si scorge anche la chiesetta sulla vetta
Dietro le cime di Fanis spunta la vetta de La Varella in val Badia
Panorama verso Cortina, le tre Tofane e più in lontananza il Cristallo. In primo piano le Cinque Torri
Cristallo e Sorapiss
Sorapiss, Croda da Lago e Lastoni di Formin
Panoramica sulla conca di Cortina

Si ritorna per lo stesso percorso effettuato all’andata.

Ultimo tratto del sentiero prima del rifugio Averau
In alto a sinistra il rifugio Nuvolau
Il tratto del sentiero ai piedi dell’Averau
Il Pelmo in secondo piano
Zoom verso il rifugio Nuvolau
Panoramica, da sinistra: Pelmo, Mondeval, Civetta, Pore, Marmolada, Croda Negra
Il canalino per Forcella Averau
Lagazuoi e Fanis dal canalino da scendere

Quasi al Passo Falzarego una distesa di fiori incornicia Lagazuoi e Tofana di Rozes attorno alla quale si può fare un bell’anello decritto qui: http://antonellagalardi.altervista.org/giro-ad-anello-della-tofana-di-rozes/

Ai piedi della Crepa Negra
Tofana di Rozes in mezzo ai fiori
Verso il Passo Falzarego
Veduta pomeridiana verso Cortina
L’Averau svetta
La cima della Tofana di Rozes che cambia colore passando dal tenue grigio al caldo arancione
Le cime di Fanis